Ecco come imparare a giocare in Borsa
News

Ecco come imparare a giocare in Borsa

Gennaio 30, 2020

Negli ultimi anni sono nati molti broker per dare la possibilità alle persone di investire da casa e dal proprio dispositivo mobile.

Questi broker mettono a disposizione piattaforme sempre più sofisticate, ma che allo stesso tempo sono pratiche da utilizzare.

Prima di continuare riteniamo giusto chiarire un punto. Solitamente quando si parla di trading online ci si esprime anche con parole come queste: “giocare in Borsa”.

Purtroppo il termine “gioco”, dagli utenti, il più delle volte viene male interpretato.

Sei un principiante? Leggi bene questo paragrafo

Per chi si intende di trading sa già cosa vogliamo dire, invece per chi si affaccia per la prima volta in questo mondo vi diciamo subito che il trading online non ha niente a che fare con il “gioco”.

Si tratta di un’attività molto seria dove si mettono a rischio i propri risparmi. Niente viene regalato e non è proprio così semplice se non si studia e non si fa pratica.

Possiamo aggiungere però che grazie all’avvento di internet le operazioni sono diventate alla portata di tutti e sono molto più pratiche.

Vi spieghiamo meglio, allora non molto tempo fa chi voleva investire in Borsa poteva farlo tramite il consulente finanziario della sua banca di fiducia oppure poteva mettersi in contatto con il broker, dove l’assistenza poteva avvenire telefonicamente oppure si incontravano di persona.

Da quando il trading si può fare online, tutto è stato più semplice, veloce e anche meno costoso, soprattutto ha reso gli investitori indipendenti.

Non trascurate mai l’aspetto “sicurezza”: è estremamente importante

Precedentemente abbiamo detto che i broker mettono a disposizione le piattaforme di trading e aggiungiamo che proprio tramite queste piattaforme i trader possono accedere ai diversi mercati finanziari.

I broker online sono società di intermediazione che per erogare il loro servizio devono essere certificati e autorizzati dagli enti regolatori come CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission) per l’Europa, FCA (Financial Conduct Authority) per il Regno Unito e CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa) per l’Italia.

Diffidate dei broker non regolamentati perché non c’è nessuna garanzia riguardo la tutela del vostro conto di deposito e dei vostri dati personali.

Il primo passo: iniziare ad operare a piccole dosi

Detto questo, una volta che vi siete accertati che il broker è conforme alle regole potete procedere con l’iscrizione, ovvero con l’apertura del vostro account personale.

Potete decidere di iniziare con il conto di simulazione, chiamato Conto Demo, oppure direttamente con il Conto Reale.

Il primo è totalmente gratuito e solitamente si può utilizzare per un periodo di tempo illimitato, il secondo invece per attivarlo è necessario effettuare un deposito minimo.

Il conto demo è l’ideale per chi non ha ancora praticato il trading online perché permette di investire soldi virtuali. Questo sta a significare che non si vince e non si perde niente, ma in compenso si ha la possibilità di esercitarsi in tutta tranquillità.

Inoltre viene utilizzato dai trader professionisti che hanno la necessità di testare una nuova piattaforma o strategia di trading.

Grazie al trading online e nello specifico al trading CFD i trader possono guadagnare sia sul rialzo che sul ribasso del prezzo dell’asset.

Con ciò vogliamo dire che se si pensa che in futuro il prezzo salirà allora è il caso che si proceda con l’acquisto.

Invece se si pensa che in futuro il prezzo scenderà allora è il caso che si proceda con la vendita.

Iniziare ad utilizzare strumenti come la leva finanziaria

Oltre a ciò, a vantaggio del trader, c’è la leva finanziaria che permette di investire solo una piccola parte dell’intero valore dell’operazione.

Sia in caso di perdita che in caso di vincita funziona da moltiplicatore, quindi noi consigliamo di fare attenzione perché potreste andare incontro a importanti perdite di soldi.

Se siete dei trader principianti avete molte possibilità di imparare grazie agli strumenti e ai servizi offerti dai broker.

La seziona formativa delle piattaforme di trading

Oltre al conto demo i broker dedicano alla formazione intere sezioni dove all’interno ci sono video lezioni, webinar e molto altro ancora.

Come vedete ci sono molte opportunità per diventare dei trader professionisti in grado di trarre ottimi profitti dalle proprie operazioni di trading.

Questo aspetto è molto rilevante perché chi si è alle prime armi fa molta fatica a